Vellutata di asparagi e cipollotti di Tropea

Non si era capito che ho una passione per gli asparagi? Questa verdura primaverile dalle mille sfaccettature (basti pensare alle differenze di gusto tra le varie tipologie: verde, bianco e rosa) .

Ormai la loro stagione volge al termine, anche se il clima di questa primavera atipica dove (almeno nel Nord Italia) le temperature faticano a salire ci sta regalando ancora qualche settimana di questi ortaggi.

Dalle mie parti sono settimane piovose, il cielo è sempre grigio e i pochi timidi raggi di sole non riescono ad alzare più di tanto la temperatura. Ci troviamo così in un clima quasi autunnale, con serate in cui si sta bene in casa con le finestre chiuse ed una bella felpa addosso.

In serate come questa non c’è niente di meglio di una zuppa o di una vellutata per scaldare un po’ corpo e anima. Ecco che in una serata alla ricerca di un caldo comfort food è nata questa vellutata di asparagi e cipollotti di Tropea.

E’ una ricetta davvero facile da fare, si cucina praticamente da sola. Se avete uno strumento come il Bimby potete farla direttamente in quello, quando si parla di comfort food anche il numero di strumenti da lavare dopo va ridotto il più possibile 😉

Ho preso spunto dalla ricetta pubblicata sul blog “La salsa Aurora” ma, oltre a realizzarla senza latticini, ho pensato di aggiungere un po’ di lievito alimentare, che regala una nota di gusto “stagionato”. E’ un ingrediente che ho scoperto da poco e che sto cercando di introdurre nelle mie preparazioni, ha un gusto molto intenso e particolare, ma in dose non eccessive e in alcuni piatti si sposa davvero bene.

Ecco la ricetta…

Ingredienti per 4 persone

  • 500g asparagi verdi
  • 300g cipollotto rosso di Tropea
  • 450g latte di soia
  • q.b. olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale
  • q.b. pepe nero in grani
  • q.b. origano
  • q.b. lievito alimentare in polvere

Per la preparazione degli asparagi

  1. Pulire gli asparagi: eliminare la parte più dura del gambo alla base e immergerli per qualche minuto a testa in giù in un bicchiere, questo aiuterà ad eliminare eventuale sabbiolina nelle punte
  2. Con un pelapatate rimuovere lo strato di più esterno delle basi facendo attenzione a non rovinare le punte
  3. Praticare un taglio diagonale per dividere le punte dalle basi
  4. Tenere da parte alcune punte (due o tre per porzione a seconda della dimensione degli asparagi) per la finitura del piatto
  5. Queste ultime andranno sbollentate dai 3 ai 5 minuti (a seconda delle dimensione) in acqua salata e poi passate immediatamente in acqua salata ghiacciata e tenute da parte per la preparazione del piatto

Per la vellutata

  1. Tagliare i cipollotti a rondelle grossolanamente e rosolarli in poco olio qualche minuto
  2. Aggiungere il latte di soia con un pizzico di sale e portare a bollore
  3. Unire i gambi degli asparagi e parte delle punte, abbassare la fiamma e lasciar sobbollire per circa 20 minuti
  4. Con un blender molto potente frullare tutto alla massima potenza per qualche secondo, fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi
  5. Regolare di sale e versare la crema così ottenuta in un piatto
  6. Spolverare con abbondante lievito alimentare, un po’ di pepe nero macinato al momento e di origano
  7. Aggiungere le punte di asparago e un filo d’olio extravergine d’oliva

Per restare sempre aggiornati sulle nuove ricette del blog seguite la pagina Facebook di A Saucerful Of Delights!

vellutata_asparagi_cipollotto1

vellutata_asparagi_cipollotto3