Risotto con gamberoni ubriachi

Ingredienti:

  • 300g riso carnaroli
  • 12 code di gamberoni
  • zafferano
  • 2 cipolle
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1l brodo vegetale
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1/2 bicchiere di cognac
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.
  • a piacere 1 o 2 peperoncini

Procedimento:

  1. Soffriggere una cipolla tagliata finemente e quando comincia a dorare abbassare la fiamma, aggiungere il riso e far tostare per circa 2 minuti.
  2. Sfumare con un bicchiere di vino bianco e quando il vino è completamente assorbito aggiungere a poco a poco il brodo.
  3. In un’altra padella soffriggere l’altra cipolla tagliata sempre molto finemente con uno spicchio d’aglio (e se gradite uno o due peperoncini interi).
  4. Aggiungere le code di gamberoni, precedentemente sgusciate e dopo averle rosolate qualche secondo sfumare col cognac.
  5.  Appena l’alcool comincia ad evaporare, aiutandovi con un’accendigas o un fiammifero, incendiare i vapori dell’alcol ed attendere che la fiamma si spegna. A questo punto girare i gamberi e cuocerli un altro paio di minuti (la cottura totale dei gamberoni è di circa 5 minuti). Se il sughetto formato dai gamberi e dal cognac si restringe troppo aggiungere poca acqua in modo che ci sia sempre un lieve strato di liquido nella padella.
  6. Quando mancano pochi minuti alla cottura del riso aggiungere lo zafferano, sciogliendolo in un cucchiaio di brodo.
  7. Appena si è sciolto lo zafferano, mettere da parte i gamberoni e versare sul risotto il sughetto che si è formato nella padella, filtrandolo con un colino.
  8. Una volta pronto il riso servirlo nei piatti adagiandovi sopra (o a fianco) le code di gamberoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.