Paella Valenciana

Un vero classico della cucina Spagnola… ognuno ha la sua ricetta segreta e la sua variante, la più diffusa è però la versione con gamberoni, cozze e pezzetti di pollo.

Accessorio fondamentale per la preparazione di una buona paella è la “paellera”(in valenciano chiamata “paella” come il piatto), una speciale padella larga e poco fonda con due manici che può essere d’acciaio o di materiale anti aderente. Molto importante rispettare il diametro della paellera in funzione delle porzioni. A questo link è possibile trovare una tabella che suggerisce il dimensionamento: www.lapaella.net/recipient

Ingredienti (paellera da 36cm):

  • 400g di riso parbolied (cottura circa 15 min)
  • 1 cipolla rossa piccola
  • 1 spicchio d’aglio
  • 400g di petto di pollo
  • 1 zucchina
  • 1/2 peperone verde
  • 250g di cozze
  • 10-12 gamberoni
  • 700 g di calamari/seppie
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 500 ml di brodo di pesce
  • 1 bustina di zafferano
  • paprika a piacere

Procedimento:

  1. Per prima cosa tagliare a cubetti le verdure, il pollo e le seppie e preparare un un trito con aglio e cipolla.
  2. Preparare le cozze mettendole sul fuoco in una pentola capiente, quando si sono schiuse toglierle dal fuoco e mettetele da parte.
  3. In una pentola scaldare il brodo ed unire lo zafferano.
  4. Versare l’olio nella paelliera, cuocere i gamberi due minuti per lato e poi metterli da parte.
  5. Versare il trito e le seppie e soffriggere per qualche minuto, unire poi le verdure, il pollo, la paprica e la passata di pomodoro.
  6. Versare il brodo e appena raggiunge il bollore aggiungere il riso cercando di distribuirlo in modo uniforme nella paelliera. Una volta versato il riso questo non andrà più toccato, quindi vietato girarlo come se fosse un risotto!
  7. Quando mancano 3-4 minuti a fine cottura del riso assaggiare e regolare di sale, aggiungere infine le cozze (per una migliore presentazione lasciarne alcune con la loro conchiglia) ed i gamberoni.

A mio avviso il modo migliore per servire la paella e mettere la paelliera direttamente al centro della tavola con un grosso cucchiaio da servizio e lasciare che ognuno dei commensali prenda la sua porzione. Non c’è modo migliore di passare una bella serata in compagnia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.