Frollini sapa e cacao senza glutine

Oggi, secondo il  Calendario del Cibo Italiano di AIFB (Associazione Italiana FoodBlogger), cade la Giornata Nazionale del mosto cotto, del ficotto e della sapa. L’ambasciatrice per questa giornata è Donatella Bartolomei, del blog “L’ingrediente perduto“, che ha scritto un bellissimo articolo sull’argomento.

Inizialmente mi ero offerto di fare da ambasciatore per questa giornata. Amo molto la sapa e, grazie ai miei frequenti viaggi in Sardegna, è un ingrediente che non manca mai in dispensa. Purtroppo vari impegni lavorativi e personali mi hanno lasciato poco tempo libero ed ho dovuto rinunciare.

Come abbiamo già visto la sapa (o saba) è il mosto dell’uva cotto per molte ore fino ad addensarsi. E’ molto diffuso in Sardegna, ma anche nelle Marche ed in Emilia Romagna. Molto simile alla sapa è il ficotto, realizzato con il succo dei fichi, che viene sempre cotti a lungo fino ad addensarsi.
Per qualche dettaglio in più sulla storia di questi ingredienti vi rimando all’articolo di Donatella.

Mi sembrava però doveroso partecipare con un contributo… E così, come avevo fatto per la Giornata del Pan di Sapa (dove avevo partecipato con i Pasticcini alla Sapa) ho preso in prestito da mia moglie Barbara la ricetta di questi gustosi frollini, realizzati con farine naturalmente prive di glutine, il cacao e la sapa.

Ingredienti

  • 200 g farina di riso
  • 50 g farina di mais fumetto
  • 150 g burro *
  • 40 g sapa
  • 110 g zucchero di canna muscovado
  • 30 g cacao amaro in polvere
  • 40 g acqua
  • q.b. semi di cacao

* in alternativa al burro vaccino si può utilizzare un “burro” vegetale a base di burro di cacao ed olio, in questo modo si possono realizzare in versione vegana

Per la frolla alla sapa

  1. Impastare il burro morbido a pezzi insieme allo zucchero con la foglia della planetaria, unire poi a filo la sapa. Infine aggiungere le due farine miscelate insieme e continuare a impastare.
  2. Trasferire il composto tra due fogli di carta forno, appiattirlo con le mani e farlo riposare in frigorifero per almeno due ore.

Per la farcitura

  1. Miscelare cacao e acqua fino a ottenere una pasta liscia e senza grumi. Tritare qualche seme di cacao grossolanamente e disporre la granella ottenuta sul piano di lavoro sul quale si andrà a lavorare la frolla.
  2. Stendere quindi la frolla sopra la granella, formando un rettangolo largo circa 10-12 cm e lungo circa il doppio. Disporre al centro, a 2 cm dai bordi, la farcitura di cacao e arrotolare delicatamente la frolla. Tagliare le estremità e poi procedere tagliando delle rotelle di circa mezzo centimetro.
  3. Disporre i biscotti così ottenuti in una teglia foderata di carta forno e cuocere in forno già caldo a 180° per circa 10-12 minuti.

Per restare sempre aggiornati sulle nuove ricette del blog seguite la paginaFacebook di A Saucerful Of Delights!

  • Donatella Bartolomei

    Grazie Fabio per il tuo prezioso contributo, questi biscottini sapa e cacao devono essere fantastici, adoro l’accostamento sapa e cacao, ma anche la farina di mais , infatti nella mia tradizione regionale condiamo la polenta con la sapa ed è buonissima!

    • Grazie mille Donatella e ancora complimenti per l’articolo sul sito AIFB!
      A presto

  • Cristina Tiddia

    Bellissimi questi frollini! Una grande idea quella di preparare la frolla con la sapa, per non parlare del ripieno! Ottimo! E’ una ricetta che mi incuriosisce e che proverò il prima possibile!

    • Grazie Cristina, sono davvero buoni! L’abbinamento sapa e cacao, anche se poco “coerente” con l’origine dei prodotti ci sta benissimo 😉
      A presto!