Focaccia semintegrale a lievitazione diretta

Ecco una gustosa focaccia realizzata con la farina di tipo 1, ovvero una farina di tipo semintegrale con una parte di crusca e, di conseguenza, un maggior apporto di fibre.

farina_tipo1_molino_pasiniHo usato come base una ricetta del maestro Piergiorgio Giorilli, aumentando un po’ l’idratazione (le farine integrali e semintegrali tendono ad assorbire maggiormente i liquidi) e diminuendo il sale nella salamoia, che ho sostituito aggiungendo dei grani di sale grosso in superficie.

Le dosi sono per una teglia 20x30cm, ma ho volutamente abbondato perché volevo realizzarla abbastanza alta. Potete stenderla in una teglia più grande se preferite una focaccia più sottile, regolandovi di conseguenza coi tempi di cottura.

Per realizzarla ho utilizzato la farina tipo 1 di Molino Pasini, che ci avevano gentilmente regalato al corso AIFB in Cast Alimenti.

Per l'impasto (dose per una teglia 20x30)

  • 500g farina tipo 1 (semintegrale)
  • 300g acqua
  • 35g olio
  • 20g lievito di birra
  • 10g sale
  • 10g malto
  • q.b sale grosso per la finitura

Per l'emulsione

  • 30g olio extravergine d’oliva
  • 30g acqua

Istruzioni

  1. Impastare velocemente la farina con 225g d’acqua e lasciar riposare per almeno 30 minuti (autolisi)
  2. Aggiungere la restante acqua, il lievito, il malto ed iniziare ad impastare
  3. Quando l’impasto comincia a prendere forma aggiungere poco a poco l’olio e, una volta assorbito, il sale
  4. Lavorare fino ad incordatura e lasciar riposare 20-30 minuti
  5. Stendere nella teglia ben unta, in questa fase non si riuscirà a stendere l’impasto fino ai bordi perché tenderà a ritirarsi
  6. Lasciar riposare 1 ora a 26°C in un ambiente umido
  7. Nel frattempo preparare l’emulsione: mescolare tutti gli ingredienti aiutandosi con una frusta o direttamente con il pennello
  8. focaccia_semintegrale_diretta4Stendere completamente l’impasto, aiutandosi con un pennello versare l’emulsione in modo omogeneo
    (di solito si prepara una salamoia, in questo caso ho preferito bagnare la focaccia con acqua e olio ed aggiungere il sale in grani)
  9. Praticare con le dita i classici fori cercando di tenere una distanza uguale tra di essi. Io di solito li faccio a due a due usando l’indice ed il medio, ma adottate il metodo che preferite
  10. Lasciar riposare ancora 1 ora a 26°C
  11. Cospargere un po’ di grani di sale grosso sulla focaccia, a piacimento si possono aggiungere altri aromi come rosmarino, timo oppure dei condimenti come cipolle, olive, pomodorini, ecc.
  12. Preriscaldare il forno a 220/230°C, infornare dando un po’ di vapore all’inizio
  13. Cuocere finché la focaccia non sarà ben dorata, per una teglia di 20×30 cm circa 30 minuti

Con lo stesso impasto si possono fare anche delle focaccine più piccole negli stampi rotondi, in questo caso si riducono i tempi del primo riposo e, ovviamente, i tempi di cottura.

focaccia_semintegrale_diretta2

focaccia_semintegrale_diretta1

Per restare sempre aggiornati sulle nuove ricette del blog seguite la pagina Facebook di A Saucerful Of Delights!